Zenga dopo il gol annullato: ” l’arbitro forse ha confuso le due squadre…”

Le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport :

“Già che il guardalinee abbia alzato la bandierina in una situazioni in cui non c’era nulla da chiamare dice già tanto. Ma nel 2018 hai l’opportunità di rivederla in televisione ed invece chiami ugualmente il fuorigioco. Evidentemente avevano la televisione messa al contrario. Mi viene da ridere. A rivederla da questa posizione qua, forse l’arbitro ha confuso i calciatori del Crotone con i difensori del Cagliari. Non lo so nemmeno io. Questo è un gol chiaro! Non può un guardalinee a questi livelli commettere questi errori. O hanno cambiato le regole o hanno pensato che la palla sia in fuorigioco quando parte e non quando arriva. Nel secondo tempo noi abbiamo fatto bene, abbiamo creato delle occasioni importanti, è chiaro che in Serie A a certi livelli non puoi avere dieci occasioni a partita; noi la partita l’avevamo vinta ed il dubbio che mi resta è che magari certi episodi precedenti possono influenzare delle decisioni. Tu attacchi, gli altri difendono , il Cagliari aveva tre difensori da 1.90 cm ed ogni volta che erano per terra veniva chiamato fallo per loro, sono queste le cose che ti fanno arrabbiare. Accettiamo l’1-1 andiamo avanti e ci intaschiamo l’ennesimo episodio negativo che ci ha tolto 2 punti importanti. Rimpiango che l’arbitro non possa parlare a fine partita , anche l’espulsione di Pisacane per me è stata esagerata. L’ho detto al calciatore stesso a fine primo tempo. Il Crotone ha giocato una buonissima partita, a mio modo di vedere meritavamo di vincere, avevamo anche vinto la partita. Vorrà dire che ci riprenderemo quello che abbiamo lasciato oggi in futuro, se giochiamo a calcio in questo modo le cose andranno bene.”