Alla Juventus basta Alex Sandro: Torino battuto 1-0

Il derby della Mole va alla Juventus, grazie ad una rete nel primo tempo di Alex Sandro. La partita è stata poco spettacolare, con tanti errori sia da una parte che dall’altra, soprattutto per colpa di un manto erboso molto più simile ad una pista di pattinaggio che ad un campo di calcio. I primi 15 minuti sono stati caratterizzati dall’infortunio di Gonzalo Higuian dopo uno scontro fortuito con Sirigu. Il Pipita stringe i denti ma al 16′ alza bandiera bianca e al suo posto entra Bernardeschi: mossa decisiva ai fini della vittoria finale bianconera. Il post infortunio dell’attaccante bianconero dà morale al Toro ma la squadra di Mazzarri non riesce mai ad essere pericolosa e i tiri verso la porta della Juventus sono molto pochi. E allora ecco che il cambio di Allegri diventa decisivo: Bernardeschi ricama per Sandro che batte Sirugu a porta vuota. Nella ripresa non c’è nulla da segnalare se non il ritorno in campo di Dybala dopo settimane per infortunio. I granata non hanno mai cercato di impensierire la retroguardia avversaria e questo atteggiamento è stato decisivo per la prima sconfitta dell’era Mazzarri. Oltre a valere tre punti e la gioia di battere nella stracittadina il Torino, per la Juventus questa è una vittoria fondamentale viste soprattutto le tante assenze dell’ultim’ora come Mandzukic e Benatia, quella di Higuain durante il match e Dybala e Bernardeschi non in ottime condizioni, oltre al lungodegente Cuadrado. La rosa ampia, la tenacia e il cinismo di questa squadra ha permesso di conquistare tre punti d’oro per la lotta scudetto con il Napoli.
Il sorpasso ai danni del Napoli c’è stato, come ormai tre settimane a questa parte, la porta ancora inviolata e il mezzo passo falso in Champions è alle spalle. Tra pochissimo toccherà al Napoli rispondere puntuale, in casa contro la matricola SPAL per continuare questo bellissimo scontro al vertice.
TABELLINO TORINO-JUVENTUS 0-1
TORINO (4-1-4-1): Sirigu ; De Silvestri (35′ st Edera ), N’Koulou , Burdisso , Molinaro; Rincon ; Iago Falque , Baselli (10′ st Niang ), Obi (27′ st Acquah , Ansaldi ; Belotti. In panchina: Ichazo, Milinkovic-Savic, Bonifazi, Ljajic, Valdifiori, Berenguer, Barreca, Moretti. Allenatore: Mazzarri
JUVE (4-3-3): Szczesny ; De Sciglio , Rugani, Chiellini , Asamoah ; Khedira , Pjanic, Sturaro ; Douglas Costa (21′ st Dybala ), Higuain (16′ pt Bernardeschi; 47′ st Lichtsteiner), Alex Sandro . In panchina: Buffon, Pinsoglio, Benatia, Marchisio, Barzagli, Howedes, Bentancur. Allenatore: Allegri
ARBITRO: Orsato di Schio 5. RETE: 33′ pt Alex Sandro.
NOTE: giornata molto fredda; terreno di gioco un po’ scivoloso. Ammoniti: De Sciglio, Molinaro. Angoli: 3-2 per la Juventus. Recupero: 2′; 4′.