Arrestato napoletano a Cassino: ritrovate in casa hashish e pistole finte

E’ stato sorpreso in casa con 180 grammi di hashish e due pistole finte ma senza tappo rosso. In manette è finito questa mattina D. A. 42 anni originario di Napoli ma da anni residente a Cassino. Gli uomini del commissariato di polizia di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco, insieme alla squadra dei cinofili di Roma, con il cane Yago, perquisendo la sua abitazione hanno trovato la droga già suddivisi in stecche insieme ad un bilancino di precisione. L’arrestato ha lanciato dalla finestra una delle due pistole che aveva ma l’arma è stata recuperata dagli agenti i quali hanno verificato che si trattava di una pistola giocattolo. D. A. è stato messo agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Cassino.