Benevento, auto al rogo: un arresto

Tentata estorsione e incendio di veicoli a Benevento. Sono le contestazioni mosse dalla procura nei confronti di un uomo raggiunto da una misura cautelare emessa dal gip sannita dopo un’indagine avviata a settembre scorso su roghi di veicoli che hanno interessato sia Benevento che la sua provincia. Indagini dei carabinieri hanno mostrato che in tre casi, due verificatisi il 29 novembre e un terzo il 28 dicembre scorsi, l’indagato ha dato fuoco alle auto poi distrutte dalle fiamme. Un episodio, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, e’ legato al fatto che l’uomo intendeva costringere questo modo il proprietario dell’auto a restituirgli 2.500 euro, credito che vantava da anni; in un altro caso, l’utilizzatore della vettura aveva avuto una discussione con l’indagato. I militari dell’Arma sono arrivati a raccogliere elementi contro l’indagato anche analizzando i tragitti da lui compiuti e le soste a distributori di benzina dai quali l’uomo si e’ rifornito del liquido infiammabile necessario per i suoi progetti incendiari.