Cantone: ”La Sma è controllata dalla Regione, basito dall’inchiesta di Fanpage”

“Su richiesta del presidente della regione Campania abbiamo sottoscritto un protocollo di vigilanza collaborativa, gli atti di gara sulle ecoballe li abbiamo controllati in modo molto rigoroso, ma non esiste nessun sistema che possa escludere atti corruttivi”. E’ quanto dichiarato dal presidente dell’Anac Raffaele Cantone in una intervista rilasciata al Giornale radio della Rai. “Della Sma, la società che si occupa dello smaltimento dei fanghi – ha aggiunto Cantone – non ci siamo occupati, è totalmente controllata dalla Regione Campania, nei mesi scorsi abbiamo fatto delle ispezioni, il sistema degli appalti è risultato essere molto problematico, gli esiti di quella ispezione li abbiamo trasmessi alla Procura della Repubblica di Napoli”. Cantone si è poi soffermato sull’inchiesta di Fanpage dicendosi “basito” da un dato particolare dell’inchiesta “non avrei mai pensato – ha dichiarato il presidente – che certi metodi di smaltimento illegale dei rifiuti continuassero, forse sono stato ingenuo, ma vedere il filmato in cui un delinquente criminale afferma di smaltire i fanghi buttandoli nelle fogne, mi ha colpito molto”