Castellammare. Pestano a sangue un ragazzo: è caccia alla banda

Castellammare di Stabia. Un ragazzo nel bel mezzo della villa comunale è stato pestato a sangue nella serata di mercoledì. E’ accaduto poco dopo le 20 quando una pattuglia di agenti di polizia municipale è stata allertata da un passante che ha raccontato di una rissa tra ragazzi. I caschi bianchi, giunti sul posto, hanno trovato una scia di sangue sulle ringhiere e sulla pavimentazione. Il caso è stato segnalato immediatamente agli agenti del commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia che hanno avviato le indagini. I poliziotti stanno cercando potenziali testimoni che possano dare un contributo alle indagini. Inoltre sono stati acquisiti i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti in villa comunale. Secondo una prima ricostruzione non si tratta di un fenomeno legato alle baby gang. Pare che a dar vita alla lite e alla rissa sull’arenile siano stati tre o quattro ragazzi tra i 25 e i 30 anni. Una discussione che poi è sfociata nel sangue. Pare che uno di loro abbia impugnato una mazza e colpito alla testa e agli arti un ragazzo, scappato in una scia di sangue. L’ipotesi più accreditata è quella del pestaggio dovuto ad un regolamento di conti anche se gli agenti non escludono nessuna pista.