Castellammare. Sottopasso Via Cosenza, parla il Presidente EAV: “ Disponibili al dialogo, capire se dare priorità ai pendolari o agli abitanti”

“Dobbiamo stabilire se viene prima l’esigenza di decine di migliaia di pendolari di viaggiare meglio (con più corse) ed in sicurezza (senza passaggi livello e con doppio binario) o qualche desiderata di tizio o caio.
L’opera in corso è stata progettata e condivisa circa 20 anni fa, con tutti gli enti interessati – Lo scrive su Fb il presidente dell’ EAV Umberto de Gregorio. Approvata in conferenza dei servizi ha avuto anche l’ok dalla sovrintendenza. I lavori sono ripresi dopo un fermo di molti anni, ora vogliamo bloccare di nuovo tutto? E chi pagherà le riserve che l’impresa aggiudicataria dei lavori iscriverà alla Regione?
EAV è soltanto beneficiaria dell’opera, che viene gestita direttamente dalla Regione ma in ogni caso siamo disponibili a discutere con tutti, per migliorare l’intervento e venire incontro alle esigenze della cittadinanza. Ma eliminare i passaggi a livello, completare l’opera, aver il doppio binario è un obiettivo irrinunciabile.
Il RUP ha inviato oggi una lettera all’impresa, già comunicata al Comune, di valutare interventi mitigativi delle difficoltà manifestate, con una proposta dettagliata per migliorare la viabilità locale. Dobbiamo arrivare ad una proposta progettuale comprensiva sia delle esigenze locali della cittadinanza sia dell’esercizio e della sicurezza ferroviaria”.