Elezioni. Covello (PD): “Di Maio è in grande difficoltà, non conosce i problemi”

“I nostri avversari sono le destre populiste che continuano con la demagogia e pensano che gli italiani si lascino prendere in giro. Credo che Di Maio sia in grande difficolta’ perche’ piu’ approfondisce le questioni, piu’ dimostra di non avere conoscenza alcuna dei problemi”. Lo ha detto Stefania Covello, responsabile per il Mezzogiorno nella segreteria nazionale del Pd e candidata in Campania. “Sono testa di lista con Paolo Siani – ha detto Covello – perche’ sono responsabile per il Mezzogiorno e mi presento a Napoli capitale del Sud, che deve essere simbolo di rinascita di un Sud che e’ ripartito grazie al Partito Democratico. Per questo e’ importante la continuita’: abbiamo gia’ saputo cogliere la sfida cinque anni fa, quando il Sud era nel buio totale e i governi di Renzi e Gentiloni sono stati in grado di rimettere in carreggiata il Sud, come abbiamo visto anche dalla crescita del Pil che e’ salito del +2% nel Mezzogiorno. Abbiamo portato un milione di posti di lavoro grazie al jobs act e alla decontribuzione per gli imprenditori che investono al sud. Abbiamo varato Resto al sud che e’ una misura importantissima per i giovani”. Covello evita polemiche dirette con Pietro Grasso che oggi pomeriggio sara’ a Napoli: “C’e’ stata una fuga di alcuni dal Pd, una strategia credo relativa a poltrone, ma non voglio polemiche sterili. Noi guardiamo al nostro progetto per l’Italia, il Pd puo’ diventare nuovamente il primo partito con candidature di primo pian come Siani che e’ il nostro baluardo contro al camorra. Faro’ una campagna con Siani, Giovanni Palladino porta a porta, casa per casa, orecchio per orecchio per far capire che la sfida non e’ solo del Pd ma del nostro Paese”.