Juve Stabia, Caserta: “Domani affronteremo un avversario forte e con un nuovo allenatore: sarà difficile”

Domani al Romeo Menti la Juve Stabia ospiterà il Bisceglie. Mister Caserta ha analizzato il match in conferenza stampa: “La partita di andata è stata molto brutta, ma non ci dobbiamo pensare, domani giochiamo contro una squadra forte con una buona struttura fisica e con un nuovo allenatore. In casa stiamo facendo fatica dal punto di vista del risultato, cerchiamo di invertire la tendenza. La settimana scorsa non mi è piaciuto il primo tempo, ma abbiamo fatto un’ottima gara; non è stata solo la vittoria di Simeri, ma del gruppo. Melara è un giocatore importante e sta bene ma gli manca il ritmo partita, non so se giocherà dal primo minuto, ma ci darà sicuramente una mano. Ho visto la partita che il Bisceglie ha fatto contro il Lecce e ha giocato alla pari contro la prima della classe, dobbiamo stare molto attenti, non dobbiamo concedere calci piazzati pericolosi, ma giochiamo in casa e dobbiamo per forza ottenere i tre punti. Non mi aspettavo l’esonero di Zavettieri, anche se non conoscevo il loro obiettivo, penso che la squadra sia in linea con l’obiettivo di una salvezza tranquilla. Qui Zavettieri non ha mai avuto la squadra titolare, ebbe tanti infortuni, ma per me è stato un periodo importante, mi ha aiutato tanto a crescere come allenatore. Abbiamo bisogno di tutti e anche dei tifosi, questa è la ricetta giusta per fare un campionato importante. Da ora in poi sono tutte finali, da noi dipende il nostro futuro, poi a giugno tireremo le somme. In campionato possiamo arrivare in posizioni importanti. Dobbiamo vincere per fare un regalo a noi stessi, ai nostri tifosi e al nostro presidente, sta sempre vicino alla squadra, sembra un ultras. Sta a noi rappresentare bene Castellammare in giro per l’Italia. I giocatori stanno tutti bene, solo qualcuno ha qualche acciacco ma nulla di grave, speriamo di avere tutti a disposizione”.