Juve Stabia sprecona, Paganese cinica: al Menti termina 1-1

Il derby campano tra Juve Stabia e Paganese termina 1-1 al Romeo Menti davanti a, nuovamente, tante scuole calcio. Alla rete iniziale di Cesaretti ha risposto nella ripresa Sorrentino, l’esterno classe 1995 entrato pochi secondi prima di siglare la rete. Un punto d’oro soprattutto per la Paganese che muove la sua classifica.
La partita è stata dominata dai gialloblu soprattutto dal punto di vista delle occasioni sbagliate a tu per tu con l’estremo difensore azzurrostellato. Ma si sa, in qualsiasi categoria se non si concretizzano le palle gol si rischia di rimanere a mani vuote. La Paganese è stata, infatti, brava e fortunata a trovare la rete con Cesaretti e poi difendersi per il restante tempo di gioco. Gli uomini di Caserta, soprattutto con Simeri, non sono riusciti a trovare il pari se non al 70′. Gli ultimi 20 minuti sono stati un assedio, ma l’imprecisione degli avanti locali, quest’oggi, è stata incredibile. Un pari, dunque, che va stretto alla Juve Stabia che ai punti avrebbe meritato, ma nel gioco del calcio conta segnare un gol in più dell’avversario.

TABELLINO JUVE STABIA-PAGANESE 1-1
JUVE STABIA (4-2-3-1): Branduani, Nava, Marzorati, Bachini, Crialese, Mastalli(Vicente 80′), Viola, Canotto(Sorrentino 67′), Strefezza, Simeri(Melara 55′), Paponi. A disposizione. Bacci, Dentice, Allievi, Vicente, Redolfi, Gaye, Matute, Franchini, Calò, D’Auria, Melara, Sorrentino. Allenatori Ferrara-Caserta
PAGANESE (3-5-2): Gomis(Galli 85′), Meroni, Piana, Acampora, Pavan(Tazza 55′), Bensaja(Ngamba 55′), Tascone(Nacci 85′), Scarpa, Della Corte, Cesaretti, Cernigoi(Boggian 75′). A disposizione. Marone, Galli, Tazza, Nacci, Ngamba, Maiorano, Negro, Bernardini, Boggian, Dinielli, Grillo, Cuppone. Allenatore Favo
MARCATORI: Cesaretti 44′(P), Sorrentino 68′(JS)
AMMONITI: Crialese (JS), Meroni(P), Tazza(P),
ESPULSI: Tazza(P) per doppia ammonizione
ANGOLI: 4-0
RECUPERO: / pt-6’st
ARBITRO: Meraviglia. ASSISTENTI: Li Volsi-Bercigli