PoliticaSpeciale ElezioniUltime Notizie

Di Maio scarica Vitiello: “E’ game over, non ci ha detto la verità”




“Per quanto ci riguarda è una persona che non ci aveva detto di far parte di una loggia massonica, e per questa ragione non può stare nel Movmento 5 Stelle”. Così il vice presidente della Camera dei deputati e candidato alla guida del Paese del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio, a margine dell’incontro elettorale al teatro Sannazaro di Napoli, in marito all’iscrizione nelle liste del movimento di un appartenente a una loggia massonica. “Gli abbiamo inibito l’utilizzo del simbolo e quindi per noi è game over”, afferma Luigi Di Maio, “i cittadini sanno che nel movimento non si fanno sconti a nessuno e sarà sempre una garanzia per gli italiani quando ci voteranno”. “Vale per tutti”, conclude, “ma soprattutto per chi non ci dice tutta la verità”. Così il leader pentastellato e potenziale premier per il M5S dichiara fuori dal Movimento il candidato di Castellammare di Stabia Catello Vitiello risultato iscritto a una loggia massonica vicina al Grande Oriente d’Italia, attualmente sospeso.

Tags

Articoli Correllati

Sei Offline

error: CONTENUTO PROTETTO