Napoli, battere il Lipsia per l’onore e per i 1500 tifosi al seguito della squadra

Il Napoli è ad un passo dalla cocente eliminazione dall’Europa League ai danni del Lipsia. Dopo l’1-3 del San Paolo le speranze di raggiungere gli ottavi di finale sono ridotte all’osso; anche perché nonostante Sarri voglia riscattare la sconfitta di sette giorni, in confernza ha fatto intendere di confermare le seconde linee anche in Germania. La scelta di puntare solo al campionato è condivisibile, ma questa sera la partita va assolutamente onorata soprattutto per i 1500 tifosi che riempiranno il settore ospite della Red Bull Arena. Tanti saranno i supporters napoletani che vivono da anni ormai in Germania per lavoro, ma non mancheranno certamente gli ultras direttamente da Napoli. Se la volontà è ormai quella di concentrarsi solo sul campionato, questa sera sarà importante vincere, magari pur non passando il turno ma battere il Lipsia riscattando parzialmente il risultato dell’andata sarebbe un regalo niente male per i coraggioso che sfideranno le temperature gelide di Lipsia.
LIPSIA (4-4-2): Gulacsi; Laimer, Orban, Upamecano, Klostermann; Sabitzer, Kampl, Keita, Bruma; Poulsen, Werner. Allenatore: Ralph Hasenhüttl
NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Tonelli, Koulibaly, Mario Rui; Rog, Diawara, Zielinski; Ounas, Callejon, Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri