Paganese, la salvezza si allontana: al Torre passa la Fidelis Andria per 1-0

Mister Favo alla vigilia aveva sottolineato più volte l’importanza di questa partita contro la Fidelis Andria, ma i suoi ragazzi hanno clamorosamente toppato e perso un’occasione importante per rientrare nella corsa alla salvezza diretta: al Marcello Torre termina 0-1 per gli ospiti grazie ad un gol di Longo al minuto 85. Da sottolineare la superiorità numerica della Paganese per un tempo intero. Ciò non è bastato per gli azzurrostellati a trovare il guizzo giusto e portare a casa tre punti fondamentali in uno scontro diretto.
Il primo tempo è stato equilibrato con quale occasione sia da una parte che dall’altra, ma il momento clou dei primi 45′ è senz’altro il fallaccio di Piccinni su Scarpa, che già ammonito pochi minuti prima lascia i suoi compagni in inferiorità numerica. Il secondo tempo dovrebbe essere un monologo della Paganese, ma in realtà oltre l’occasione del palo di Cesaretti non crea molto altro e la difesa della Fidelis Andria riesce a tenere bene il campo nonostante l’uomo in meno. E a pochi minuti dal termine accade ciò che non ti aspetti. A passare in vantaggio sono proprio gli ospiti grazie ad un contropiede perfetto orchestrato da Lattanzio, il quale vede Longo tutto solo che insacca alle spalle di Gomis.
Una sconfitta che brucia, poteva e doveva essere un’importante svolta per la Paganese ma ciò non è avvenuto. Con questa sconfitta gli azzurrostellati rischiano di ritrovarsi fuori per sempre dalla corsa alla salvezza diretta.