Ricevere pacchi senza stare in casa? Arriva Amazon Key

Lasciare le “chiavi di casa ad Amazon”. Proprio così. E’ l’ultima trovata del colosso dell’ e-commerce che ha lanciato, per ora solo negli State, un nuovo servizio chiamato Amazon Key. In pratica dopo le spedizioni “veloci”, in giornata, l’ultimo ostacolo da superare era quello della presenza in casa da parte dell’utente. Per risolvere il problema Amazon si è inventata la consegna presso alcuni store delle città con i quali sono stati stretti accordi. Ma se il corriere riuscisse ad entrare in casa anche quando non c’è nessuno tutto si risolverebbe in modo veloce ed economico. Ed ecco allora Amazon Key. Negli States questa nuova frontiera della tecnologia è già una realtà in 37 città. Al costo di poco più di 200 dollari si può richiedere l’installazione della serratura smart e di una cloud cam con cui monitorare in remoto le operazioni di consegna. Ecco come funziona il sistema. Tutto si basa su tre elementi fondamentali: un’App, una serratura intelligente e una telecamera di sicurezza chiamata Cloud Cam. Attraverso l’ App si procede con l’ordine si monitora tutta la fase di consegna. Quando il corriere arriva davanti casa, scannerizza il codice della spedizione con il cellulare e riceve una password temporanea che gli consente di aprire per una sola volta la porta di ingresso attraverso la serratura intelligente. Allo stesso tempo la videocamera di attiva e riprende la scena della consegna, con l’utente che può guardala in diretta o rivederla successivamente.