Amministrative, Castellammare. Due ufficiali della Guardia di Finanza in corsa per la poltrona da Sindaco

Castellammare di Stabia. Ormai la corsa al candidato al Sindaco è cominciata già da qualche mese. Ogni giorno si sentono nomi dell’uno o dell’altro politico, ma al momento rimane tutto in “fase di sviluppo”. Il più accreditato al momento sarebbe l’ex Presidente del Consiglio Comunale, Eduardo Melisse, che pare possa contare sull’appoggio di alcuni “big del Partito Democratico. Pronti a sostenere la candidatura di Melisse sarebbero: Il segretario dem cittadino, Nicola Corrado, che aveva stretto alleanza con Melisse già per le politiche da poco svoltesi; L’ex Sindaco Nicola Cuomo, che però pare stia cercando di imporre la sua ex vice, Mariarita Auricchio; Andrea Di Martino, ex vice Sindaco di Antonio Pannullo. Melisse però, secondo alcune indiscrezioni, pare possa beneficiare anche dell’appoggio di commercianti stabiesi, o almeno quelli iscritti all’Ascom, che sembrerebbe siano pronti a scendere in campo, sia direttamente (posizionando qualche candidato in lacune liste,ndr) o indirettamente, puntando le loro preferenze su un candidato a scelta del direttivo dell’associazione. La sinistra di LeU invece, al momento, pare stia “ragionando” con le associazioni cittadine (tendando quindi la “corsa” in coalizione ed abbandonando le varie trattative che stava tenendo con il Partito Democratico) per la quale pare che il candidato Sindaco sia Rosario Savarese, architetto stabiese impegnato con l’associazione “Piazza Attiva”. Rinuncia alla candidatura a Sindaco, almeno queste sono le voci, l’ormai vetrano del consiglio comunale Antonio Alfano, che pare abbia già però confezionato 2 liste civiche, proponendo un nome di alto profilo ed estremamente fuori dagli schemi per la politica stabiese: Il Tenente Colonnello della Guardia di Finanza, Carlo Simoncini. Ufficiale delle Fiamme Gialle con curriculum di tutto rispetto e, secondo i bene informati, pare abbia gradito ed accettato la probabile candidatura a Sindaco della città delle acque. Altro ufficiale della Guardia di Finanza anche per Forza Italia. Parliamo però di un volto noto per Castellammare di Stabia: Si tratta infatti di Mario Aliberti, Comandante della Compagnia stabiese delle fiamme gialle fino qualche mese fa, poi trasferito in Toscana. Anche Aliberti pare abbia accolto di buon grado la candidatura a Sindaco di Castellammare. Sempre più finanzieri quindi nel consiglio comunale di Castellammare di Stabia, però si passa dai sottufficiali (Alfano, Esposito ed Ungaro) ex consiglieri, agli ufficiali candidati a Sindaco. Ogni giorno si rincorrono voci, le dinamiche e gli apparentamenti cambiano di ora in ora, intanto il tempo stringe, e si avvicina il fatidico giorno della presentazione delle liste.