Castellammare. Youth Lab: ”Pronti ad ascoltare le proposte dei giovani prima dell’avvio del Forum”


Comunicato Stampa. Castellammare di Stabia. “A partire dal 14 Marzo è stato istituzionalizzato un nuovo inizio di percorso per tutti noi, un inizio di certo non facile ma espressione di una forte disponibilità e volontà. Il Forum dei Giovani di Castellammare di Stabia ora ha un nuovo Consiglio, composto tutto da ragazze e ragazzi che, nonostante la giovane età, hanno creduto nel ruolo di rappresentanza e di ricezione delle istanze dei più giovani cittadini della nostra città. La nostra città purtroppo, così come in tante altre realtà, non è stata negli ultimi tempi un buon interlocutore con i giovani cittadini ed è in tal contesto di sfiducia e disinteresse creato che, grazie alla lungimiranza e all’intuizione di ragazzi che hanno a cuore il proprio territorio, si è inserito, e ancor di più dovrà inserirsi, il Forum dei Giovani. Il precedente Consiglio del Forum dei Giovani ha dovuto ricoprire un ruolo non facile, volto alla riorganizzazione di un ente, i cui compiti in precedenza non erano chiaramente inquadrabili.
Si è cercato, con buoni risultati, di riavvicinare tanti ragazzi e ragazze alla politica cittadina, rendendoli attivi progettisti delle attività di politica giovanile. Però, non si può negare che, seppur con un ottimo lavoro svolto, ancora oggi il Forum dei Giovani ha delle difficoltà ad interloquire con tutti: ci è posta davanti una sfida sempre più difficile che però abbiamo la volontà, oltre che il dovere, di portare avanti. Il Forum dei Giovani dovrà essere, sempre di più nel tempo, uno strumento capace di coinvolgere, nel dialogo costruttivo di proposte, tutti i giovani della nostra città.
Da qualche anno a questa parte, fortunatamente, si è iniziata a sentire l’esigenza di consentire ai giovani stabiesi di contribuire allo sviluppo cittadino ed è in tal senso che le Amministrazioni Comunali, in risposta alle rivendicazioni di gruppi di giovani attivi, hanno dato al Forum dei Giovani i primi strumenti per poter assumere un ruolo di programmazione delle politiche giovanili.
Il senso di responsabilità che scaturisce dal ruolo di rappresentanza che ricopriamo ci impone però di riconoscere di non aver ancor del tutto raggiunto l’obiettivo di aver avvicinato tutti i giovani alle istituzioni e alla cittadinanza attiva. Reputiamo che a tal fine sia necessario il supporto ed il lavoro di tutti, in primis di coloro che in una veste o in un’altra hanno consentito l’avviamento di questo progetto: riteniamo indispensabile avviare una lunga e duratura fase di condivisione delle progettualità con le ragazze e i ragazzi che si stanno avvicinando al Forum dei Giovani, con la consistente realtà associativa stabiese, con cui abbiamo iniziato una fase di condivisione e con cui ci auguriamo di continuare a lavorare, con le organizzazioni di rappresentanza giovanile, ben vengano anche quelle politicamente o partiticamente esposte, iniziando un dibattito trasversale che attiri l’attenzione di tutta la popolazione giovanile, prescindendo dalla appartenenza all’una o all’altra posizione.
Abbiamo bisogno di tutti e di tutti ci sentiremo rappresentanti. A tali propositi, a seguito di una serie di confronti organizzativi, è emersa la volontà del Consiglio tutto del Forum dei Giovani di far precedere la prima seduta ufficiale da un tavolo pubblico di progettazione in cui saremo lieti di condividere con tutti gli attori in campo la linea programmatica che ci metterà al lavoro nei prossimi due anni: ce l’hanno chiesto in tanti e non possiamo non sentirne in prima persona anche noi l’esigenza.
Vogliamo rivolgere il nostro invito a tutti coloro che abbiano la volontà di proporre iniziative e a tutti gli enti di rappresentanza giovanile attivi sul territorio. Ai giovani tutti, agli studenti, alle associazioni, ai padri fondatori del Forum dei Giovani chiediamo di sostenerci nelle tante attività da portare avanti. Il primo appuntamento sarà Giovedì 12 Aprile, alle ore 18:30, presso la casa dai giovani, il Palazzetto degli Sport del Mare: esporremo le nostre idee a coloro che decideranno di dare un contributo ma, soprattutto, daremo ascolto alle proposte e alle istanze che ci perverranno e, ove necessario e richiesto, daremo opportuni chiarimenti in merito alla fase che ci ha portati ad essere unici candidati per il rinnovo delle cariche del Forum dei Giovani”.
Il Presidente e il Consiglio del Forum dei Giovani

Total
0
Shares
Previous Article

Governo. Salvini, delocalizzare ministeri: ''Lavoro per ricucire strappo Nord-Sud''

Next Article

Torre Annunziata. Sportello per aiutare i migranti ma la popolazione insorge: "A Torre non li vogliamo"

Related Posts