Giugliano. Abusava sessualmente delle due figlie minorenni: arrestato 45enne

Violenze sulle due figlie durate oltre i tre anni. Un’adolescente e una bimba di pochi anni abusate sessualmente dal padre, il quadro agghiacciante che ha spinto il Gip della Procura di Napoli Nord ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, a carico di un uomo di 45 anni, residente a Giugliano in Campania, eseguita stamane dai carabinieri di Pianura. Nei confronti dell’uomo sono stati raccolti gravi indizi in merito a episodi di violenza sessuale aggravata nei confronti delle due figlie minori, di cui una adolescente e l’altra di pochi anni di età. L’attività investigativa è iniziata nel febbraio del 2017 a seguito della denuncia presentata dalla madre delle bambine, destinataria delle inquietanti confidenze delle figlie, le quali raccontavano che il padre, per oltre tre anni, dal 2013 al 2017, a seguito della separazione dalla madre, aveva più volte abusato di loro. I fatti, secondo la ricostruzione accusatoria, accadevano nelle prime ore pomeridiane presso l’abitazione dei nonni paterni in occasione delle visite domenicali al padre. Le minori, sentite presso l’Ufficio di Procura con l’assistenza di una psicologa, confermavano integralmente quanto riferito alla madre, arricchendolo di particolari inquietanti. AI fine di verificare la genuinità del racconto delle vittime, è stata disposta una consulenza psicologica che ha ritenuto genuino il racconto delle bambine, confermando la loro attendibilità e la loro idoneità a rendere testimonianza. Una consulenza medica ha riscontrato quanto raccontato dalle vittime. Alcuni testimoni hanno poi confermato i racconti agghiaccianti delle due ragazzine.