Il Campania Express fermerà anche a Vico Equense: firmato il protocollo d’intesa


Nota Stampa. Vico Equense. Grande entusiasmo per la firma del protocollo d’intesa, questa mattina, tra il Comune di Vico Equense e l’EAV. Il Sindaco Andrea Buonocore, l’Assessore ai trasporti e al turismo Lucia Vanacore e il presidente di EAV Umberto De Gregorio, hanno siglato l’accordo che prevede una fermata del Campania Express a Vico Equense. Il treno dei turisti da domenica 11 marzo tutti i giorni sino al 14 ottobre, si fermerà a Vico Equense. Otto treni, quattro per Sorrento e quattro per Napoli, con aria condizionata, posti a sedere e possibilità di acquistare on-line i biglietti sul sito EAV. Un collegamento veloce e confortevole che, in quaranta minuti raggiunge il centro della città di Napoli, e conduce i visitatori direttamente nel cuore di alcune delle maggiori mete di attrazione turistica, ambientale e culturale della Regione: Sorrento, Pompei, Ercolano, Oplonti, Castellammare di Stabia (Funivia Faito) e Vico Equense. Il treno, attivato nel periodo primavera-estate, ha registrato un successo di passeggeri, in particolar modo turisti stranieri, che in gran numero hanno deciso di utilizzare il trasporto pubblico per recarsi nei siti d’arte della fascia costiera. “Per la Città di Vico Equense il Campania Express rappresenta un’altra occasione per valorizzare le nostre bellezze turistiche e culturali, in un’ottica di rilancio turistico. Un ringraziamento particolare – continua Buonocore – va al Presidente De Gregorio e all’Ingegner Borrelli, per aver creduto in noi e per aver accolto positivamente la nostra richiesta”. Per la Città di Vico Equense si tratta di un risultato importante anche alla luce del boom turistico registrato negli ultimi mesi. L’accoglienza e la qualità dei servizi erogati stanno alla base della soddisfazione del turista. A tal proposito, l’Amministrazione comunale ha puntato sul potenziamento dei collegamenti, istituendo un tavolo tecnico con i vertici dell’azienda regionale dei trasporti per migliorare, in prossimità della stagione turistica, l’efficienza dei servizi. 180 le strutture ricettive dislocate sul vasto territorio comunale, dove si è sviluppata un’offerta turistica variegata, che spazia dal turismo balneare a quello termale, all’enogastronomico e all’escursionismo naturalistico. L’Assessorato ai trasporti ha puntato anche all’incentivazione della mobilità via mare. Per quanto riguarda il trasporto su gomma è stato ottenuto un potenziamento dei mezzi per la prossima stagione estiva diretti alle spiagge.

Total
0
Shares
Previous Article

Foggia, Stroppa esalta la squadra: ‘’Il girone di ritorno ci vede protagonisti, i nostri tifosi ci rendono orgogliosi’’

Next Article

Campania, parte la fusione tra Campania Ambiente e Sma Campania

Related Posts