Mertens fenomeno in campo e pizzaiolo fuori: consegna pizze ai senza tetto di Napoli


Le magie in campo di Dries Mertens sono note al mondo oramai. Gol stratosferici, giocate da urlo che stanno facendo sognare un popolo intero. Falso Nueve per sostituire il più volte infortunato Milik, Dries sta stupendo il mondo calcistico per la sua evoluzione tattica e tecnica. Ma oltre ad essere un fenomeno sul rettangolo verde, Dries detto Ciro è anche un grandissimo uomo fuori dal campo: i suoi gesti di solidarietà tra i vicoli di Napoli sono risaputi, ma nessuno sapeva che il belga-napoletano da qualche settimana a questa parte si fosse trasformato anche in un porta pizze per i senza tetto, per tutti coloro che un piatto a tavola non possono permetterselo. Come racconta il Corriere della Sera, tutto iniziò circa due mesi fa quando di ritorno da una trasferta serale da Torino, Mertens chiamò un suo amico per fargli ordinare delle pizze margherita e donarle a chi vive in strada. Detto fatto, e da quella sera ebbe inizio il secondo lavoro di Dries: l’angelo custode di molte persone.
Ben nascosto perché non ha bisogno di ulteriore notorietà, il folletto belga ha iniziato a consegnare pizze in tante zone della città, dai giardini di via Posillipo ai portici di via Chiaia passando per i luoghi più “bui” di Napoli. Nessuno era mai riuscito ad accorgersi che quel ragazzo delle pizze fosse niente meno che uno dei giocatori più forti al mondo. Probabilmente nemmeno i clochard non lo hanno mai riconosciuto, ma sicuramente hanno conosciuto un uomo con tantissimi valori, un uomo dalle fredde origini ma dal cuore bollente, quel cuore che la maggior parte dei napoletani hanno. Oggi più che mai è Ciruzzo e non Dries. Non è più belga ma chiaramente un napoletano. E come tutti i partenopei vive la sua vita a pizza e pallone: un cuore d’oro vale più di 10 palloni d’oro.

Total
0
Shares
Previous Article

Cava de' Tirreni. Guardia di Finanza sequestra centinaia di capi griffati

Next Article

Tragedia di Cisterna. Sarà operata oggi Antonietta Gargiulo per estrarle la pallottola dal volto

Related Posts