CronacaUltime Notizie

Racket parcheggi negli aeroporti, invischiati anche napoletani: 5 arresti

I carabinieri di Bergamo hanno arrestato cinque persone in quanto accusate degli incendi dolosi che avevano interessato, l’anno scorso alcuni parcheggi attorno all’aeroporto di Orio al Serio. I cinque sono accusati di incendio doloso, detenzione e porto illegale di molotov. Il presunto capo del sodalizio e’ accusato anche di evasione. Gli arresti sono stati eseguiti tra Bergamo, Milano e Napoli. Gli incendi dolosi si erano verificati nel giugno scorso all’Azzurro Park e al Blu Parking di Grassobio: nel primo caso erano state bruciate due auto, nel secondo 51. Le indagini del nucleo investigativo dei carabinieri di Bergamo hanno permesso di accertare l’esistenza di un presunto sodalizio criminale al cui vertice operativo c’era un pregiudicato di 36 anni, di origine napoletane, residente a Bergamo e che e’ ai domiciliari. L’uomo e’ un ex dipendente dell’Azzurro Parking e amministratore di un’altra societa’, la Orio Big Parking, che gestisce aree di parcheggio a Seriate e Grassobbio. La banda era poi composta da 3 ucraini di 41, 35 e 30 anni, domiciliati nel Milanese e che sarebbero stati ingaggiati con 750 euro per dar fuoco alle auto. L’obiettivo era di intimidire i proprietari dei parcheggi per imporre prezzi stabiliti e alterare la concorrenza.

Antonio Citarelli

Tags
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>