Reggina-Casertana, gli amaranto vincono e finalmente convincono

Reggio Calabria– Una vittoria pesantissima quella della Reggina sulla Casertana. Una partita che non vedeva il pubblico del “Granillo” così coinvolto da mesi, forse da anni.
I minuti finali di Reggina-Casertana hanno fatto tornare in mente qualche ricordo più che positivo per il tifo amaranto.
La prima frazione di gioco ha visto i padroni di casa andare in vantaggio grazie ad un gol di Laezza, la palla secondo l’arbitro ha superato la linea di porta e quindi il gol per gli amaranto è stato convalidato. Nei minuti di recupero che la Casertana pareggia. Una situazione quasi comica, considerando che la Reggina si è fermata in campo per una rissa che è scoppiata tra le due panchine (Maurizi e D’Angelo espulsi) e la Casertana ne ha approfittato per siglare la rete del pareggio.
Nella seconda frazione di gioco che gli amaranto sono scesi in campo carichi più che mai; una prestazione esemplare che ha portato il vantaggio grazie ad una punizione fortunata di Bianchimano.
Gli ultimi minuti al Granillo sono surreali; tutti i tifosi attendono alzati i sei minuti di recupero. Al fischio finale scoppia la festa. Il pubblico abbraccia il presidente Praticó presente in tribuna, un abbraccio che dice tanto.
La salvezza è ancora lontana, ma andando TUTTI insieme per la stessa strada che gli obiettivi si raggiungeranno.
Non a caso lo slogan amaranto è “Uniti si Vince”…