Serie A, la giornata del sorpasso: Napoli a reti bianche contro l’Inter perde il primato. Male il Benevento

La ventottesima giornata di serie A sarà ricordata principalmente in ricordo di Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso prematuramente all’età di 31 anni la scorsa domenica. Tornando però al rettangolo verde, è stato anche il turno del sorpasso in vetta alla classifica, dove la Juventus, vincitrice all’Allianz Stadium contro l’Udinese per 2-0, si prende il primato a discapito del Napoli che a San Siro non va oltre il pareggio a reti inviolate con l’Inter. Il sogno scudetto per gli Azzurri ora appare molto più complicato. Non se la passa bene neanche il Benevento. In uno stadio Franchi avvolto da un profondo clima di tristezza e sconforto, la Fiorentina onora la memoria del suo capitano grazie al gol di Vitor Hugo, l’uomo che ha preso il posto di Astori nell’undici titolare. Quasi un segno del destino. Nelle altre gare, la Roma batte il Torino 3-0. Festeggia anche il Verona: basta il gol di Caracciolo per aggiudicarsi il derby con il Chievo. L’Atalanta sbanca il Dall’Ara di Bologna grazie a De Roon a sette minuti dal termine, così come il Milan, bravo a crederci fino alla fine e siglare il gol vittoria in pieno recupero col portoghese Andrè Silva, alla prima marcatura stagionale. Vittoria importante anche per il Crotone che stende la Sampdoria per 4-1 e aggancia Spal e Sassuolo, annullatesi nello scontro diretto terminato 1-1. Pareggio anche della Lazio a Cagliari per 2-2.
CLASSIFICA:
Juventus 71, Napoli 70, Roma 56, Lazio 53, Inter 52, Milan 47, Sampdoria 44, Atalanta 41, Fiorentina 41, Torino 36, Udinese 33, Bologna 33, Genoa 30, Cagliari 28, Chievo 25, Sassuolo 24, Spal 24, Crotone 24, Verona 22, Benevento 10