Serie B. Salernitana – Avellino 2 – 0, la voce dei protagonisti

La Salernitana si aggiudica il derby campano battendo per due reti a zero l’Avellino allo stadio Arechi.
Queste le dichiarazioni dei protagonisti nel post gara con la società cara ai patron Claudio Lotito e Marco Mezzaroma ancora alle prese con il silenzio stampa:

Stefano Colantuono, allenatore Salernitana:”Abbiamo vissuto un periodo di grande sofferenza e quella conquistata oggi è una vittoria importantissima, con l’auspicio che possa cominciare per noi un campionato migliore. Purtroppo la crisi era solo di risultati perché anche quando non sono arrivati i punti la prestazione c’è sempre stata. Oggi siamo soddisfatti perché abbiamo vinto contro un avversario difficile e questo ci darà sicuramente grande fiducia”. Queste le dichiarazioni del tecnico Stefano Colantuono rilasciate a Sky Sport al termine di Salernitana – Avellino.
Il trainer granata ha quindi concluso: ”Dobbiamo migliorare nella consapevolezza nei nostri mezzi ed essere più precisi nel giro palla. Faccio comunque i complimenti ai ragazzi perché la partita di oggi era molto sentita e non era assolutamente semplice vincere. Adesso ci attende una gara difficilissima contro una squadra allestita per vincere il campionato, ma siamo consapevoli di poter andare a Frosinone per fare la nostra partita”.

Walter Alfredo Novellino, allenatore Avellino:”Prestazione che chiaramente manca di rispetto ai tifosi. Siamo stati condizionati eccessivamente dai goal subiti, probabilmente non ci siamo con la testa. Forse non sono stato io bravo a prepararla, è mancata la cattiveria agonistica e la determinazione. Questo atteggiamento non mi piace. Ci dobbiamo salvare e sono convinto che ce la faremo. Nel secondo tempo ho provato a creare una squadra più offensiva, con cattiveria agonistica ma non mi è arrivata nessuna risposta. Non saprei cosa dire. Provo soltanto un grande dispiacere. Un gol si può prendere, ma il secondo si poteva e doveva evitare. Non si è vista una squadra cattiva e, onestamente, ci sono rimasto male anche io. Gare come i derby vanno giocate diversamente. Questa lezione ci servirà”.

Enzo De Vito, direttore sportivo Avellino:”E’ stata una prestazione insufficiente che il nostro pubblico non merita, chiediamo scusa per la figuraccia, siamo tutti rammaricati, compreso il presidente ed è giusto prendersi fischi e critiche. Per mia scelta la squadra ricomincerà ad allenarsi già domani alle 15. Ora dobbiamo dimostrare di poter fare di meglio sul campo, battendo il Pescara. Ripercussioni mentali? All’andata fu una grossa mazzata per il modo in cui maturò la sconfitta, stavolta non credo ci saranno scorie: si è capito dall’inizio che non sarebbe stata una partita facile, con quella sfortunata deviazione nell’occasione del primo goal”. Queste le dichiarazioni del direttore sportivo biancoverde, intervenuto telefonicamente a Ottochannel.