Serie C, Girone C: Rallentano Lecce e Catania, aggancio Trapani al secondo posto. Juve Stabia forza 7, Paganese cala il tris, la Casertana sogna

Tutto il calcio italiano ieri si è fermato a salutare il capitano della Fiorentina Davide Astori. Anche su tutti i campi di Serie C il consueto minuto di silenzio, un minuto carico di emozioni ha preceduto lo spettacolo in campo. Spettacolo che però non hanno garantito le solite big, ma le medio-piccole del girone hanno sfornato prestazioni incredibili.
Le prime due della classe hanno rallentato pareggiando 0-0 rispettivamente contro il Matera per quanto riguarda il Lecce, e contro la Sicula Leonzio per il Catania. Il pari catanese permette al Trapani di agganciare proprio i rossoazzurri al secondo posto grazie alla vittoria esterna sul campo del Catanzaro per 2-1 e accorciando anche sulla capolista.
Chi ha sorpreso sotto tutti i punti di vista in questa giornata di campionato è stata la Juve Stabia. Al Romeo Menti l’Akragas è stato schiantato per 7-0, una prestazione e un risultato incredibili. Attualmente le Vespe sono al quinto posto in classifica a soli due punti dal quarto e in vista della griglia finale dei playoff sarà importante piazzarsi nella migliore posizione possibile. Sorpresa negativa, invece, il Rende. Gli incredibili risultati della squadra calabrese sono stati messi in discussione ieri al Marcello Torre di Pagani. Un 3-0 per gli uomini di De Sanzo che toglie qualche certezza al Rende mentre dà una carica emotiva agli azzurrostellati per il rush finale di stagione e per cercare di centrare una salvezza diretta quasi impossibile.
In piena zona playoff si ferma anche il Siracusa, sconfitta in casa da una Caserta che non si ferma più: 1-0 e salvezza sempre più vicina. Ma non solo, a questo punto del campionato sperare nell’ultimo posto playoff non costa nulla.
Importantissimi i tre punti conquistati dal Monopoli sul campo della Reggina: termina 2-1 per i pugliesi sugli amaranto, i quali non riescono più a vincere e rischiano sempre di più di rimanere imbrigliati in zona playout. Terzo 0-0 di giornata tra Bisceglie e Cosenza, un punto che serve a ben poco ad entrambe le formazioni. Tre punti d’oro invece per il Fondi che batte 1-0 la diretta concorrente Fidelis Andria.
CLASSIFICA
Lecce60
Trapani*53
Catania*53
Matera44
Juve Stabia*42
Rende*42
Siracusa42
Monopoli41
Cosenza*37
Bisceglie*35
Virtus Francavilla*34
Casertana*33
Sicula Leonzio*32
Catanzaro31
Reggina29
Paganese27
Racing Fondi26
Fidelis Andria*24
Akragas11