Sfatato il tabù Romeo Menti: la Juve Stabia batte la Sicula Leonzio per 3-0 grazie ad una tripletta di Canotto

Termina oggi la maledizione in questo 2018 per la : battuta 3-0 grazie ad una tripletta di Luigi , entrato a partita in corso dopo l’infortunio di Melara. Scelta azzeccatissima quella del duo Caserta-Ferrara i quali riescono ad ottenere altri tre punti dopo la vittoria importantissima a Lecce. Quella di oggi è stata una partita spaccata in due: un primo tempo scialbo e povero di emozioni, una seconda frazione con gol e giocate importanti soprattutto da parte dei padroni di casa.
Primo tempo a ritmi bassissimi tra Juve Stabia e Sicula Leonzio. Tantissimi errori tecnici da una parte e dall’altra, falli a ripetizione e da segnalare due infortuni in poco tempo tra le fila gialloblu: prima Melara che ad inizio gara deve alzare bandiera bianca per un problema all’adduttore e poi Marzorati dopo uno scontro violento a metà campo con Marano. Per il resto poca roba; un primo tempo che si accende solo negli ultimi istanti di gioco, quando Vicente inventa per Canotto il quale fulmina Narciso sul suo palo.
Tutto ciò che non si è visto nella prima frazione si è visto nei secondi 45 minuti di gioco. La Juve Stabia rientra in campo con il piede pigiato sull’acceleratore e da subito impone il proprio gioco sugli avversari. Canotto dopo il gol a fine primo tempo si ripete al 53′ dopo un’azione caparbia di capitan Mastalli. La Sicula prova a reagire soprattutto con Bollino ma al 73′ Canotto chiude definitamente i giochi firmando la sua personale tripletta. Dopo il terzo stabiese i ritmi calano nuovamente, gli ospiti non riescono più a ripartire ed è così che termina questo match. Tre punti fondamentali quelli della Juve Stabia per consolidare il piazzamento playoff, grazie ad uno strepitoso Luigi Canotto.
TABELLINO JUVE STABIA-SICULA LEONZIO 3-0
MARCATORI: Canotto 45′,53′, 73′
JUVE STABIA (4-3-3): Bacci; Nava, Marzorati(Allievi 25′), Bachini, Crialese; Vicente, Viola(D’Auria 80′), Mastalli; Melara(Canotto 8′), Paponi(Sorrentino 80′), Strefezza(Matute 80′). A disposizione Zanotti, Dentice, Allievi, Simeri, Severini, Redolfi, Matute, Canotto, Franchini, Calo’, D’Auria, Sorrentino. Allenatori Ferrara-Caserta
SICULA LEONZIO (4-3-2-1): Narciso; Pollace, Aquilanti, Camilleri, Squillace; Davi'(Petermann 69′), Marano(D’Angelo 55′), Esposito(Lescano 60′); Arcidiacono(Gammone 69′), Bollino; Foggia. A disposizione Ciotti, Granata, Gianola, Petermann, Cozza, Monteleone, Russo, Lescano, Gammone, De Felice, De Rossi, D’Angelo. Allenatore Diana
AMMONITI: Canotto(JS), Bollino(SL), Marano(SL), Foggia(SL)
ESPULSI:
RECUPERO: 2’pt-3’st
ANGOLI: 1-5
ARBITRO: Federico Dionisi; ASSISTENTI: Macaddino-Baldelli


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità