A Coverciano iniziata la preparazione degli arbitri per i mondiali

Si apre oggi al Centro Tecnico Federale di Coverciano il raduno dei 36 arbitri e dei 63 assistenti selezionati dalla Fifa per il Mondiale di Russia 2018. A seguire il lavoro di preparazione, interverranno a Coverciano, tra gli altri, Pierluigi Collina, che presiede la Commissione Arbitrale Fifa, e Massimo Busacca, Responsabile del Dipartimento arbitrale Fifa. Gli arbitri selezionati per il Mondiale saranno in Italia per due settimane: la prima settimana toccherà al gruppo composto dai rappresentanti di Uefa e Caf (Africa), tra i quali anche gli italiani Gianluca Rocchi, Elenito Di Liberatore e Mauro Tonolini, oltre a rappresentanti di altre 45 Federazioni mondiali; la seconda settimana a quello composto dai rappresentanti di Afc (Asia), Concacaf (Nord e Centro America), Conmenbol (Sudamerica) e Ofc (Oceania). Al raduno prenderanno parte anche i candidati per il ruolo di video assistant referee (VAR), che saranno poi scelti dalla Commissione Arbitrale al termine della preparazione a Coverciano. Tra i 13 candidati, anche tre italiani: Massimiliano Irrati, Daniele Orsato e Paolo Valeri. A presiedere le lezioni sulla Var interverrà Roberto Rosetti, Var Project leader della Fifa nelle competizioni mondiali. In vista della Coppa del Mondo, gli arbitri si ritroveranno a Mosca 10 giorni prima del calcio d’inizio.