Avellino, era a conoscenza delle violenze sulla figlia ma non le ostacolava: arrestata madre 45enne

Una donna 45enne è stata raggiunta da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di per concorso in atti sessuali nei riguardi della minorenne. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano, la donna, in qualità di genitrice esercente la patria potestà e tenuta quindi all’obbligo di vigilare sulla figlia minorenne e tutelarne la vita e l’incolumità fisica e morale, era a conoscenza delle molestie subite dalla figlia, senza però impedire che queste venissero messe in atto. Le indagini sono scattate a seguito di una denuncia sporta qualche anno fa dal padre della minore. La donna deve espiare la pena di oltre 6 anni di reclusione per i reati di concorso in atti sessuali continuati e detenzione abusiva di un fucile da caccia con matricola abrasa e relativo munizionamento. Dopo le formalità di rito, la donna è stata portata nel carcere di Avellino.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?