Caserta. Buone notizie per città e tifosi, il ”Pinto” sarà ristrutturato

Caserta. In vista delle Universiadi del 2019 in Campania, anche lo stadio Alberto Pinto si rifà il look. La splendida notizia arriva direttamente dal primo cittadino del capoluogo, Carlo Marino: “Con l’approvazione del piano degli interventi potremo presto dare il via ai lavori di ristrutturazione allo Stadio Pinto, al Palavignola e in piazza Carlo III. La firma del decreto da parte del commissario straordinario è una notizia di straordinaria importanza. A breve potranno partire i lavori di riqualificazione alle nostre strutture sportive e in piazza Carlo IH, nei cosiddetti ‘campetti’, dove si dispute ranno le finali del tiro con l’arco. E’ un riconoscimento al nostro lavoro, alla correttezza delle procedure adottate. Avevamo visto giusto nel puntare su questa straordinaria manifestazione per rilanciare alcuni tra i nostri più importanti impianti sportivi”. Come detto, dunque, il Pinto non sarà l’unica struttura a subìre interventi. Difatti, i lavori interesseranno anche il Palavignola, con un budget di circa 500mila euro e altri 250mila euro per piazza Carlo III. Il Pinto sarà utilizzato per le competizioni calcistiche, mentre il Palavignola per eventi riguardanti il basket e i giardinetti di piazza Carlo III per le finali di tiro con l’arco. “E’ un’occasione straordinaria per noi per rendere moderni e al passo coi tempi i nostri impianti. Sono molto soddisfatto che il Comune sia riuscito a cogliere al volo quest’opportunità – dichiara Marino – che consentirà alla Casertana Calcio di poter fruire di uno stadio moderno e funzionale e a chi vuoi fare basket a Caserta ad alti livelli di utilizzare un ottimo palazzetto dello sport”.