Elezioni, Castellammare. Entro una settimana il candidato del centrosinistra, al via le consultazioni

Castellammare di Stabia. Mancano poco più di due mesi all’appuntamento elettorale e, con il passare dei giorni, nonostante il caos più totale si inizia a definire il quadro politico definitivo. Entro una settimana il Partito Democratico sceglierà il proprio candidato a Sindaco e l’eventuale coalizione a suo sostegno. A scegliere non sarà il segretario cittadino ma il segretario provinciale Massimo Costa. Una sorta di “commissariamento” velato. Il medico partenopeo, infatti, dovrà ascoltare le varie componenti del circolo della città delle acque e trovare un nome quanto più condiviso possibile da presentare alla città. Discorso uguale anche per l’eventuale coalizione che sosterrà il candidato alla prima carica di Palazzo Farnese. Ruolo che, in genere, spetta al segretario cittadino. Dal canto suo il segretario Nicola Corrado, dopo le “Primarie delle Idee” e dopo non aver dato un giudizio sulla breve esperienza Pannullo, pare sia facendo di tutto per essere “proclamato” candidato sindaco. Intanto continuano anche le trattative con il partito di Liberi e Uguali e Salvatore Vozza che ha ufficialmente messo in campo, dopo le elezioni politiche, la giovane Laura della Monica. La partita, però, è tutta da giocare ancora, nulla è dato per scontato.