Elezioni, Castellammare. LeU e PD inseguono i sogni antichi “vendendoli” per il nuovo che avanza

Castellammare di Stabia. Mentre il centro destra fa prove di dialogo e si fa largo l’idea di correre unito alle elezioni del prossimo 10 giugno nell’ altra metà del campo regna l’incertezza totale su programmi e alleanze. Vive sui social il pre campagna elettorale del Partito Democratico e di Liberi e Uguali. Forte di una convinzione “antica”: “Castellammare come Nizza”, il segretario del Pd, vola nella citta’ francese e da li, in diretta Facebook, domenica alle 12 , mostrerà la Castellammare possibile. Quella che si riappropria del mare e da li riparte. Ai social si affidano anche i “compagni” di LeU. Da alcune settimane le due punte di diamante, under 30, della formazione politica, che tra i big annovera Salvatore Vozza e Tonino Di Martino: Laura Della Monica e Antonio Di Martino, attraverso brevi video indicano soluzioni per la citta’. Ma anche qui di originale poco . A partire dallo slogan “Castellammare e’ tua” (che ,fu di Luigi De Magistris, tanto da farne una Lista Civica), si prova a far passare per nuove vecchie proposte care all’ ex sindaco Vozza con lo slogan caro al Masaniello della rivoluzione arancione. In attesa di scoprire carte e alleanze e capire chi tra Pd e Leu fara’ il passo indietro per la poltrona piu’ ambita di Palazzo Farnese, qualcuno sussurra che ,addirittura ,nei giorni scorsi nel campo del centro sinistra si sia cercato un approccio con De Angelis. Voci da vicolo , magari si sara’ trattato solo di un caffe’ tra ex colleghi di giunta. Correva l’anno 2005 . Anche per questa tornata elettorale la città, stando cosi le cose, dovrà accontentarsi di diversi déjà vu.