Fa irruzione in un’azienda e spara, un morto e un ferito: è caccia al killer

. Fa irruzione in un capannone industriale in provincia di Brescia e spara, uccidendo una persona. “Mi hai rovinato” avrebbe gridato prima di sparare e di fuggire in auto. La vittima è Elio Pellizzari, 78 anni, E’ quanto racconta in un’intervista al Giornale di Brescia, Giampiero Strada, nipote di Giampiero Alberti, il titolare della societa’ S.G.A. che e’ rimasto ferito nella sparatoria. Strada ha raccontato che il killer, probabilmente un pregiudicato secondo le prime ricostruzioni, “e’ entrato in azienda, ha detto a mio zio di chiamare Elio, che era altrove e, quando e’ arrivato, gli ha sparato”. I carabinieri hanno identificato il killer che in provincia di Brescia ha ucciso due imprenditori e si e’ dato alla fuga. L’uomo si si e’ spostato con un’auto rubata a Carpeneda di Vobarno ed ha ucciso un’altra persona a colpi di fucile è stato identificato dai militari, si tratterebbe di Cosimo Balsano, un pregiudicato di 67 anni che in passato ha fatto parte di una banda dedita a furti nel bresciano. I militari stanno concentrando le ricerche del killer nella zona di Vobarno, dove sono in corso battute anche con l’aiuto di cani poliziotto.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?