Folle scommessa in Kenya: punta la moglie sulla vittoria del City nel derby e perde

Pogba e Smalling, centrocampista e difensore del Manchester United, sono stati i protagonisti principali nella pazzesca rimonta nel derby di sabato scorso contro il City, terminato 3 a 2 per i Red Devils. Fin qui, niente di strano, un risultato incredibile ma comunque nulla di eclatante. Se non fosse per una scommessa particolare: in Kenya, il signor Amani Stanley, aveva puntato tutto sulla vittoria dei Citizens, e per tutto si intende anche sua moglie. Stanley aveva scommesso con un suo amico sulla vittoria del Manchester City, e siccome gli uomini di Guardiola avevano perso una sola volta in stagione prima di sabato e avevano la possibilità di vincere il titolo proprio davanti ai cugini dello United aveva deciso di giocarsi anche la sua povera moglie.
Dopo il 3-2 finale, tutta la storia è venuta a galla visto che questa vicenda sta facendo il giro di tutto il mondo. E la cosa ancor più diverte è la sorta di contratto firmato e controfirmato dallo stesso Amani Stanley: “Con la presente io Amani Stanley prometto di cedere mia moglie per una settimana intera al mio amico Tony Shilla se il Manchester City non dovesse vincere la Premier League nella partita contro il Manchester United. Sono assolutamente sano di mente e non sono stato obbligato da nessuno in questo accordo”.
Dunque, non solo il City ha rimandato la vittoria del campionato di una settimana, ma anche questo signora per una settimana ha perso la moglie. E la povera donna, con ogni probabilità, non tornerà più da suo marito. Il divorzio è sicuramente più vicino di una scommessa vinta o di un trofeo sollevato al cielo.