“Grazie Roma” da parte di tutto il calcio italiano

“Grazie Roma che ci fai piangere abbracciati ancora. Grazie Roma, grazie Roma che ci fai vivere”. Così cantava Antonello Venditti in una delle sue celebri canzoni. Per il miracolo sportivo effettuato ieri sera, non solo i tifosi romanisti ma anche tutti i tifosi italiani sono in debito con la squadra di Di Francesco e ringraziare la Roma per la fantastica vittoria. Una qualificazione che sembrava oramai compromessa, un immeritato 4-1 a Barcellona sembrava aver infranto i sogni di gloria di un intero popolo.
Alla vigilia del match, in Italia, in Europa e forse in tutto il mondo nessuno credeva al ribaltone giallorosso, nessuno tranne una trentina di persona: ovvero Di Francesco, il suo staff e tutta la sua squadra. Subito dopo la partita del Camp Nou, il tecnico romanista ai microfoni delle varie emittenti televisive ha parlato di missione possibile. Ma come? Dopo un 4-1 contro Messi e compagni? Tutti hanno pensato alle solite frasi di circostanza. E invece nei giorni d’accompagnamento alla sfida dell’Olimpico, a Trigoria si respirava un’aria di una strana fiducia. E nonostante la sconfitta interna contro la Fiorentina dell’ultima partita di campionato, i giocatori della Roma erano convinti di poter riuscire a trionfare sui catalani.
Ieri sera la Roma doveva vincere 3-0 per qualificarsi alla semifinale del torneo più importante del mondo. Fare tre gol al Barcellona non è mai semplice, ancor di meno non subire nessuna rete contro l’attacco atomico che si ritrovano. Al triplice fischio dell’arbitro, alzando gli occhi verso il maxischermo, però, i tifosi giallorossi non riuscivano a credere ai propri occhi: 3-0 per la Roma. Dzeko, De Rossi, Manolas gli eroi della fantastica remuntada, anzi della “Romuntada”. Daniele De Rossi ha pianto ancora, dopo Italia-Svezia. Ma questa volta le sue lacrime sono state di gioia. Stesso discorso per i romanisti e per la maggior parte degli italiani, i quali hanno esultato e tifato per una squadra italiana contro una spagnola. Perché diciamoci la verità, i tifosi dell’Italia o di una squadra italiana erano stufi di veder esultare gli spagnoli, che si tratti di nazionale o club.
Sono stati bellissimi i messaggi post partita per la società di Pallotta. Da parte di tantissimi tifosi di altre squadra, da parte di tantissimi addetti ai lavori e di altre società. Ieri sera, tutti Italia tifava Roma, e tutta Italia ha vinto. Finalmente una soddisfazione per il nostro calcio, e allora per l’ultima volta GRAZIE ROMA.
Magari Allegri e i calciatori juventini saranno ancora più carichi per compiere un secondo miracolo in due giorni. Prossima tappa Bernabeu: a questo punto, calcio italiano credici, todo es posible come direbbero a Madrid.