I fratelli Apuzzo e Megamark rilevano la catena Dico-Tuodì: salvati oltre 100 posti di lavoro (VIDEO)

Posti di lavoro al sicuro ed un nuovo progetto regionale che si propone di dare una svolta nella distribuzione in Campania. Il gruppo imprenditoriale dei di , insieme a , acquisisce l’intera catena e chiude l’accordo con il punto vendita Auchan di Via Argine. E’ il risultato dell’importante accordo concluso tra i fratelli Apuzzo e l’impresa Megamark, leader nel sud Italia per la distribuzione di prodotti alimentari. Sono stati rilevati 21 punti vendita in Campania con un investimento che supera i 10milioni di euro. Oltre 100 le famiglie salvate da questo accordo e Giovanni Pomarico presidente del Gruppo Megaholding non nasconde la sua emozione “E’ una grande emozione – dice il Cav. Pomarico – sottoscrivere questo nuovo impegno con i fratelli Apuzzo nell’ottica di dare un contributo di crescita in Campania perché è una terra meravigliosa con gente meravigliosa. Oggi abbiamo annunciato che le 150 famiglie coinvolte avranno un trattamento uguale rispetto agli oltre 5mila che compongono il gruppo e saranno felici tra pochi mesi. Noi manteniamo le promesse e quanto detto oggi è per noi “un atto notarile”. Sarà in campo un grande progetto che vedrà rinascere punti di distribuzione, 16 negozi che porteranno l’insegna “il Supermercato” e cinque punti vendita . Una vera e propria rivoluzione la definiscono i vertici dell’azienda, sottolineando che il loro modo di fare non prevede scontistica e promozione sui prodotti. “Partiamo da un pensiero che è semplicissimo – afferma Antonio Apuzzo, amministratore di Sole365 – che è quello del cliente che ha bisogno di comprare dei prodotti in un momento preciso e il nostro compito è far trovare quei prodotti, i migliori, nel momento in cui il cliente li desidera. E’ un lavoro semplicissimo. Il progetto Sole365 e questo nuovo progetto che nei prossimi mesi entrerà a pieno regime partono da questa cosa semplicissima: far trovare ai consumatori ciò che vogliono nel momento in cui lo desiderano”. Oltre cento persone hanno preso parte al meeting questa mattina, la maggior parte dipendenti delle vecchie strutture che con grande soddisfazione hanno accolto il progetto rivoluzionario degli Apuzzo e Megamark. Oltre 100 famiglie avranno grazie all’intervento dei gruppi imprenditoriali il lavoro che fino a qualche settimana fa era a rischio. Giovanni Pomarico, nei saluti finali, tra gli applausi dei presenti ha parafrasato Steve Jobs. “Non basta lavorare bene, l’unico modo per essere realmente soddisfatti è quello di fare un buon lavoro. Serve normalità e straordinarietà. I clienti che decidono se acquistare da noi o da altri guarda solo questo: la normalità e straordinarietà. Siate gli artefici di questa straordinarietà”.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità