L’Europa intera guarda con invidia la Serie A: tutti gli obiettivi ancora da raggiungere, dallo scudetto alla salvezza

Il campionato di Serie A è quasi giunto al termine. Mancano altre 5 giornate, 15 punti in palio, ma nonostante manchino così poche giornate e così pochi da conquistare, tutto è ancora aperto. Quasi tutte le squadre hanno ancora un obiettivo da raggiungere, tranne il Benevento ormai retrocesso in serie B.
In Europa e nel mondo pochi campionati possono permettersi questo sottile equilibrio e questa suspance di fine stagione. In Inghilterra, ad esempio, il City di Pep Guardiola ha vinto abbondantemente il titolo con tanti punti di vantaggio sui cugini dello United, il discorso riguardanti i posti Champions è chiuso e fuori dalla massima competizione Europea ci saranno squadre come Arsenal e Chelsea. Stesso discorso per la corsa all’Europa League con le posizioni già assegnate; forse c’è un minimo di speranza per Stoke City e Southampton per raggiungere la salvezza.
Situazione pressoché uguale in Germania. Il Bayern ha ammazzato il campionato già due mesi fa. E in Bundesliga si gioca soltanto per il terzultimo posto: Wolsfburg, Mainz e Friburgo, una di queste tre formazioni andrà a giocarsi la salvezza con la terza classificata della Bundesliga 2.
In Spagna, invece, il Barcellona è quasi campione e solo l’Europa League è ancora un discorso aperto. In Francia, infine, il PSG ha vinto con tanto vantaggio lo scudetto, mentre c’è da assegnare un posto in Champions e uno in Europa League. Ancora baguerre per quanta riguarda la salvezza con cinque squadre racchiuse in 6 punti.
Tutti i maggiori campionati europei, dunque, sono finiti o quasi. I tifosi spagnoli, inglesi, tedeschi e francesi potrebbero già andare in vacanza ad aprile, e gli italiani? La Serie A quest’anno è uno spettacolo. Si parte dalla salvezza, escludendo il Benevento, dal Sassuolo 13esimo fino al Verona 19esimo tutte rischiano di salutare la massima serie italiana. Fiorentina, Torino, Sampdoria, Atalanta e Milan 5 squadre in 7 punti per assegnare i 3 posti per l’Euro League. Roma, Lazio, Inter in un solo punto e solo due di esse raggiungeranno Juve e Napoli alla fase a gironi di Champions. E infine, proprio Juventus e Napoli, prima e seconda in classifica, domenica si affronteranno in uno scontro diretto carico di emozioni. Se i bianconeri dovessero vincere andrebbero a +7 sugli azzurri, viceversa se quest’ultimi dovessero sbancare l’Allianz Stadium vivremo un finale di stagione da infarto: -1 con 4 partite da giocare.
Potremmo non essere a livello degli squadroni europei, potremmo aver fatto la figuraccia del secolo non qualificandoci al Mondiale russo, potremmo dire tante cose, ma mai come questa stagione l’Europa intera ci invidia un campionato del genere, così equilibrato. Forse non sarà il campionato più bello del mondo come un tempo, ma sicuramente la Serie A 2017/2018 è la più pazza degli ultimi 20-30 anni. I tifosi di tutto lo stivale hanno ancora da esultare, fino alla fine.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità