Lite ad Ercolano finisce nel sangue, si cerca un terzo uomo e la pistola che ha sparato

Ercolano. Lavorano senza sosta i carabinieri della Sezione Scientifica di Torre Annunziata, il Nucleo Operativo di Torre del Greco, i Cinofili e la Tenenza di Ercolano che stanno ricostruendo l’esatta dinamica della lite avvenuta nei pressi di un’auto-concessionaria poco dopo le 13. Un commerciante, Tommaso Riccio, è stato colpito con una spranga al volto da un giovane, pare per motivi economici. L’aggressore, Alessandro Scognamiglio è stato a sua volto colpito da colpi di pistola da un terzo soggetto che è intervenuto per proteggere il commerciante. Scognamiglio, 28 anni, fruttivendolo della zona è stato trasportato prima all’ospedale Maresca di Torre del Greco e poi al Cardarelli di Napoli dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. La Procura di Torre Annunziata sta coordinando le indagini sull’intera vicenda. I carabinieri stanno cercando la pistola utilizzata e il terzo uomo protagonista della lite.