Mastalli fa esplodere il Menti, il ”derby della fratellanza” è gialloblù

Castellammare di Stabia. Il derby della fratellanza si decide nei minuti finali con una rete che porta la firma di Alessandro Mastalli. Clima di festa sugli spalti per un gemellaggio tra le due tifoserie legate da anni. Entrambe le formazioni giocano una partita a viso aperto, la prima vera occasione del match è per gli ospiti con Giordano che dalla distanza colpisce il palo. Seconda occasione sempre per i siciliani, all’ 11 cross in area per Calil: Branduani devia in angolo. Protagonista sempre Calil che dopo pochi minuti colpisce il legno. Al 18’ si fanno notare le Vespe con un tiro di Viola, Tomei devia in angolo. Al 21’ la formazione di Caserta sfida la rete con un tiro di collo. Passano pochi minuti e la Juve Stabia è ancora vicina al gol con un cross di Melara che serve Simeri che colpisce di testa. L’estremo difensore siculo devia in angolo. Ancora Simeri ma Tomei non si fa trovare impreparato. I primi dieci minuti della ripresa si giocano a ritmi bassi poi a farsi vedere di più nell’area di rigore sono gli uomini guidati dal duo Ferrara-Caserta. Reagiscono bene i siciliani con Tomei che viene chiamato spesso in causa. Al 63′ ci prova ancora una volta Simeri posizionato al centro dell’area di rigore che, servito da Franchini, viene murato dalla difesa ospite.
Fallo su Berardi in area di rigore, l’arbitro Paterna indica il dischetto. Mastalli non sbaglia e porta in vantaggio la Juve Stabia, facendo esplodere di gioia il Menti.
Juve Stabia 1 – Siracusa 0
92′ Mastalli (JS)
Juve Stabia. Branduani, Dentice (dal 18’ 2T Franchini), Redolfi (Dal 27’ 2T Berardi), Allievi,Crialese, Viola, Vicente (Dal 28′ 2T Sorrentino), Mastalli, Melara(Dal 27’ 2T Bachini), Simeri (Dal 28′ 2T Calò), Strefezza. A disposizione: Bacci, Esposito, Severini, Matute, Canotto, Bachini, Berardi, Franchini, Calò, D’Auria, Sorrentino. Allenatore: Ferrara

Siracusa. Tomei, Altobelli, Turati, Bruno (Dal 28′ 2T De Silvestro), Parisi, Palermo, Giordano, Toscano (dal 28′ 2T Spinelli), Liotti, Scardina (dal 16’ 2T Bernardo), Calil (Dal 23’ 2T Mazzocchi). A disposizione: Genovese, Bernardo, Di Grazia, De Silvestro, Spinelli, Marotta, Mazzocchi, Grillo, Guerci. Allenatore: Bianco

Ammoniti: Parisi (S), Giordano (S)

Espulsi:

Arbitro: Daniele Paterna. Assistenti: Giuseppe Di Giacinto, Andrea Micaroni

Note: 716 paganti per un incasso di Euro 4593
 – Recupero 5′ 2T