Napoli. Filmava ragazzine nei camerini dei centri commerciali: arrestato 44enne

Filmava le ragazze mentre si provavano gli abiti all’interno dei camerini. Era dotato di una microcamera che posizionava all’interno dello spogliatoio e poi la rilevava alla fine della giornata. Si tratta di un 44enne di Calvi Risorta in provincia di Caserta, scoperto grazie alle proteste di una ragazzina di 12 anni. La vittima infatti stava provando alcuni abiti in un negozio del Centro Commerciale Campania; all’uscita l’uomo in questione l’ha seguita e ha cercato di palpeggiarle il sedere. La ragazzina è andata così dai genitori, impaurita, e ha raccontato l’accaduto, che è stato subito riferito al 112. Giunti sul posto i militari hanno bloccato l’uomo che, alla loro vista ha tentato di allontanarsi e di disfarsi della telecamera, gettandola in terra. La microcamera, prontamente recuperata, conteneva un video che ritraeva la minore mentre provava alcuni capi di abbigliamento. La successiva perquisizione eseguita sul veicolo dell’uomo, e presso la sua abitazione, ha consentito ai carabinieri di rinvenire un personal computer e diversi hard disk/memory card con all’interno video di decine di ragazze filmate nei camerini di vari delle province di e Caserta. L’arrestato è stato accompagnato presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?