Picchiava e insultava la moglie da dieci anni: arresto 46enne

Questa mattina, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, al termine di un’articolata attività investigativa delegata al Comando Stazione Carabinieri di Castel Volturno­ Pinetamare, nell’ambito del procedimento penale 3434/2018 RG mod. 21, ha dato esecuzione all’ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, applicativa della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di un indagato, di anni 46, residente in Castel Volturno, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, consumate in danno della moglie.
L’attività investigativa permetteva di accertare come l’indagato, nell’ultimo decennio (2008-2018), avesse maltrattato e malmenato la moglie sottoponendola a continue vessazioni ed angherie e facendola vivere in un clima costante di terrore e perdurante stato d’ansia per la sua incolumità.
La vittima in sede di presentazione della denuncia querela e durante le successive escussioni rendeva chiare dichiarazioni corroborate da numerose certificazioni mediche rilasciate dalla Struttura Ospedaliera Pineta Grande di Castel Volturno.
L’esecuzione della misura costituisce ulteriore momento della prioritaria azione di contrasto, operata dalla Procura di santa Maria Capua Vetere, nei riguardi delle manifestazioni criminali ai danni delle persone vulnerabili.