Pompei. Disposto sgombero ed abbattimento dei box di Piazza Schettini: erano occupati da senzatetto


Pompei. Il sindaco di Pompei, Pietro Amitrano, ha disposto lo sgombero delle baracche occupate da barboni e senza tetto davanti al comando della polizia municipale in Piazza Schettini. Il provvedimento arriva dopo una richiesta urgente del comandante della Polizia Municipale. Il primo cittadino ha così firmato l’ordinanza di sgombero. L’operazione è stata condotta dai caschi bianchi dopo l’autorizzazione dell’ufficio tecnico comunale. Nei giorni scorsi, con una nota il comandante Petrocelli aveva sollevato nuovamente la questione dell’occupazione abusiva dei box di proprietà del comune di Piazza Schettini, dove di notte alloggiavano barboni e senza tetto. “A preoccupare oltremodo – si legge nella nota – la circostanza che alcuni occupanti utilizzano fornelli da campo all’interno dei box, determinando un gravissimo pericolo, vista la presenza di elementi di legno. A ciò si aggiunge lo stato di assoluta emergenza igienico sanitaria determinato dalla cospicua presenza di sporcizia ed escrementi, all’interno e all’esterno dei manufatti, nonchè di un fetore insopportabile che va aggravandosi con l’aumento delle temperature”. La richiesta di sgombero è stata immediatamente accolta dal sindaco Amitrano e stamane, i box sono stati sgomberati dai vigili urbani. A breve si procederà all’abbattimento e al ripristino della Piazza Schettini com’era qualche anno fa.

Total
0
Shares
Previous Article

Tutor, arriva la sentenza: ''Brevetto copiato, devono essere rimossi''

Next Article

Napoli. E' morto Zì Tonino, il più famoso lustrascarpe della città

Related Posts