Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Cronaca Napoli e ProvinciaPrimo PianoUltime Notizie

Pompei, il prete ”smonta” il miracolo della corona su Fb e i fedeli lo criticano

Pompei. Pioggia di commenti ma soprattutto di critiche sotto ad un post pubblicato da Don Ivan Licino, sacerdote della Prelatura di Pompei che è intervenuto sulla vicenda della corona del Rosario dondolante della statua della Madonna di Pompei sulla facciata principale della Basilica. “Mi ero ripromesso di non intervenire perché pensavo non fosse necessario, ma da ieri sera sto ricevendo messaggi e telefonate da tutta Italia su questa cosa del miracolo della corona della Madonna di Pompei… – scrive su Facebook – Ognuno è libero di credere ed interpretare come vuole, ma i fatti dicono che semplicemente si è sganciato il tirante che fissa la corona alla base della statua. Per questo motivo il vento ha fatto oscillare la corona per un po’ fino a quando, grazie ai Vigili del Fuoco, è stato ripristinato l’aggancio. Tutto qui. Il vero miracolo accade quando il vento dello Spirito fa oscillare il cuore verso la conversione. Quando cambiamo vita, allora sì che la Madonna è contenta!” Tante le risposte e condivisioni al sacerdote non nuovo alle pagine di cronaca per essere stato, nel 2017, risposto direttamente e pubblicamente da Matteo Salvini, leader leghista, sulla questione centro di accoglienza a Giugliano. Mentre la gente ha gridato al miracolo il sacerdote rassicura dicendo “I fatti dicono che semplicemente si è sganciato il tirante che fissa la corona”, lasciando quindi intendere che non si tratti di nessun miracolo. Non la pensano così alcuni fedeli che non hanno esitato a rispondere e a scagliarsi “contro” le parole dell’ecclesiastico. “Il miracolo – scrive Francesco – accade nel momento in cui (cavo o non cavo) la Madonna ha attirato a se l’attenzione di tanti.. e tanti hanno pregato perché non esistano più oppressi ed oppressori, e questo è un miracolo”. “Non mi fa piacere – scrive Bruna – leggere da un uomo di fede una tale lapidaria risposta, sono delusa, amareggiata, avrei preferito leggere che l’evento senza dubbio può avere una spiegazione ma che è bello che abbia suscitato curiosità. La Madonna ci invita ogni momento a pregare e un buon cristiano non deve attendere segni prodigioso ma credere nel valore della preghiera”. “Il Caso non esiste – risponde Isabella – Tutto è o voluto o permesso da Dio: Questa è dottrina cattolica. Il miracolo è tutt’altro rispetto a quanto successo, ma ha ragione chi vede nell’accaduto comunque un segno celeste”. “Sarà anche uno sganciamento… però è capitato nel momento in cui i pazzi che ci governano decidono di bombardare, e quella corona oscillante sembra indicarci l’arma potente per sconfinggere il male.. Lei ci dice, non abbiate timore, pregate ed ecco il modo per farlo…”. Questo è il commento di Rosa. “E niente è per caso che si è sganciato il rosario….io sono stata li in istituito da piccola la corona – afferma Cecilia – è sempre stata li con vento pioggia temporale e non è mai successa una cosa del genere quando ho visto il video mi sono venuti i brividi perché so benissimo che la Madonna c’è esiste non è solo una statua”.

Onlinemagazine

Tags
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>