Quarto, aggredisce compagna e minaccia di suicidarsi: in manette un 32enne

All’arrivo dei carabinieri, chiamati dalla fidanzata dopo aver subìto l’ennesima aggressione, un 32enne di Quarto, già noto alle forze dell’ordine, ha minacciato di suicidarsi lanciandosi nel vuoto. I militari sono riusciti a calmarlo, salvarlo, poi lo hanno arrestato. La donna ha riferito di subire i maltrattamenti da oltre un anno ma di non averli mai denunciati. Quest’ultimo episodio si è verificato alla presenza della figlioletta di soli 2 mesi. L’uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Ora è in carcere. La donna è stata curata dai medici dell’ospedale di Pozzuoli per il trauma sopraccigliare riportato.