Serie A, 32esima giornata: il Milan ferma il Napoli, sogno scudetto quasi sfumato. Benevento, primo punto in trasferta

La 32esima giornata di serie A si è conclusa ieri sera con l’attesissimo derby della capitale tra Roma e Lazio allo stadio Olimpico, dove le due squadre, reduci dai match validi per le competizioni europee, si dividono un punto, frutto del risultato maturato di 0-0. Questo turno di campionato però potrebbe essere ricordato per la seria ipoteca che la Juventus ha messo sullo scudetto 2017-18 grazie alla vittoria ottenuta all’Allianz Stadium per 3-0 sulla Sampdoria ed il conseguente pareggio di San Siro tra Milan e Napoli. Una partita di grande equilibrio tra partenopei e diavoli che ha rischiato di trovare l’episodio per sbloccarla solo nel finale con il tiro di Milik e la strepitosa parata salva risultato di Gigio Donnarumma, nativo di Castellammare di Stabia (provincia di Napoli). Il sogno degli Azzurri è ormai quasi svanito a causa dei sei punti di distacco dalla Vecchia Signora, ma sicuramente c’è da fare un plauso ad una squadra che ha dato tutto sul campo per regalare una gioia, ormai da tanto attesa, al proprio pubblico. Il Benevento invece esce dal Mapei Stadium col primo punto in trasferta della stagione, bloccando il Sassuolo sul 2-2, con Diabatè che si conferma ancora una volta assoluto protagonista della gara con una doppietta. C’è quindi rammarico per una classifica che vede i Sanniti in ultima posizione a causa di un girone d’andata disastroso e una seconda parte di stagione affrontata con maggior cattiveria e brillantezza. Nelle restanti gare, l’Udinese inanella la nona sconfitta consecutiva contro il Cagliari: ultima chance per Oddo la partita di mercoledì al San Paolo contro il Napoli? Chievo e Torino non si fanno del male, concludendo la gara a reti bianche. Stessa sorte capita all’Inter contro l’Atalanta: i meneghini non sfruttano quindi la chance per scavalcare le romane in classifica e posizionarsi in zona Champions League. Il Genoa trionfa a Marassi contro il Crotone e blinda quindi la salvezza in serie A, a discapito degli Squali che sono fermi al terzultimo posto in graduatoria, distanti ora un punto dalla diciassettesima posizione (ultima utile per non retrocedere) occupata dalla Spal, la quale conquista un punto dalla difficile trasferta di Firenze contro la Fiorentina. Lotta salvezza che vede invischiato anche il Verona caduto in casa del Bologna per 2-0 e la permanenza in massima serie è ormai sempre più complicata.
CLASSIFICA SERIE A:
Juventus 84, Napoli 78, Lazio 61, Roma 61, Inter 60, Milan 53, Fiorentina 51, Atalanta 49, Sampdoria 47, Torino 46, Bologna 38, Genoa 38, Udinese 33, Cagliari 32, Sassuolo 31, Chievo 30, Spal 28, Crotone 27, Verona 25, Benevento 14.