Si reca al cimitero per pregare sua figlia: stroncato da un malore commerciante torrese

Torre Annunziata. Questa mattina, proprio nel giorno di Pasqua, D. F., un noto commerciante di 73 anni di piazza Imbriani, si è recato, come ogni giorno di festa, al cimitero di Torre Annunziata per pregare e salutare sua figlia, morta qualche mese fa. Ma all’improvviso avverte un malore e si accascia al suolo. L’uomo viene soccorso prima dai presenti e successivamente dal personale medico di un’ambulanza del 118 accorsa sul posto, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Muore sul colpo, probabilmente si tratta di un infarto. La notizia ha destato molta commozione e dolore in città per il luogo in cui è avvenuta la morte del commerciante, sulla tomba della figlia, della cui perdita non si era mai rassegnato.