Elezioni. Le donne per Castellammare dicono ”Basta con gli scioglimenti anticipati, basta con la solita politica”

Comunicato Stampa. Castellammare di Stabia. L’ ennesimo scioglimento del consiglio comunale, e l’avvicinarsi delle prossime elezioni amministrative, impone l’ obbligo di una riflessione sul modello di rappresentanza che nell’ ultimo decennio la nostra città ha espresso. Il Cif, centro italiano femminile, ha invitato ad un tavolo le donne dei partiti, in modo trasversale, le donne che rappresentano le associazioni e le operatrici che da anni sono impegnate sul territorio. Tutte hanno concordato sulla necessità di lanciare un monito alla politica, le parole d’ordine sono : rinnovamento e rigore morale.
Alle prossime elezioni i partiti si impegnino a selezionare candidature di qualità e soprattutto le candidature femminili siano vere e non strumentali al potere maschile. “Siamo stanche di essere rappresentate da donne politicamente oggetto”. Le ultime amministrazioni non sono riuscite a mettere in campo politiche a sostegno delle donne e delle famiglie più in generale. Le donne amministratrici, tranne in qualche caso eccezionale, non hanno potuto lavorare per migliorare la qualità della vita degli stabiesi, che spesso si muovono in un contesto difficile, caotico e incivile che rende le giornate faticose. Le “Donne per Castellammare” chiedono ad alta voce ai partiti politici ed ai promotori di liste civiche un impegno serio sulla qualità delle candidature, femminili e maschili, sulla legalità, sulle politiche sociali, che hanno un impatto diretto sulla vita delle donne e soprattutto delle famiglie Stabiesi. Castellammare, la nostra amata città merita un buon governo , stabile e duraturo, che riesca ad agire libero da ricatti”.
Fiorella Girace, Nora Di Nocera, Pina Scognamiglio, Carmen Matarazzo, Sabrina Di Gennaro, Claude Persico, Anna Vaiano, Gerardina Cella, Imma Di Nocera, Teresa D’Auria, Sara Morricone, Sabrina Russo, Enza Libero, Marilena Schiano Lo Moriello, Marida Polito, Maria Esposito, Giovanna Cerchia, Erminia Tommasino, Elena Celotto, Alessandra Rosa Rosa