Il Giro di… Gerbo e Rubin: il Foggia mantiene la promessa promozione un anno dopo

È passato un anno da quella famosa promessa fatta durante la scorsa stagione dalla squadra di Giovanni Stroppa: in caso di promozione i rossoneri sarebbero dovuti andare in bici dallo Zaccheria al Santuario di Padre Pio… e così è stato! Con un po’ di ritardo ma la promessa è stata mantenuta. Anche se a dir la verità finora solo due della squadra, Alberto Gerbo e Matteo Rubin, hanno preso forza e coraggio. Pantaloncini da gara, scarpette da ginnastica e si pedala! Tra andata e ritorno 85 km percorsi tutti d’un fiato, sulle nuove bici BH Bikes Ultralight messe a disposizione da Spazio Bike per i due giocatori rossoneri.

Partenza dal negozio alle 7:40, una sola sosta per bere un po’ d’acqua e arrivo al Santuario alle 10. Un giro turistico e foto ricordo in un luogo carico di spiritualità e misticismo: San Giovanni Rotondo, in Puglia, conosciuta oggi in tutto il mondo come città in cui ha vissuto Padre Pio da Pietrelcina.

Il Santuario, progettato dall’architetto Renzo Piano, sorge sul monte di San Giovanni Rotondo ed è adiacente al preesistente santuario e convento in cui il frate ha vissuto. Un’esperienza unica e significativa per i due giocatori rossoneri che con piacere e senza pensarci due volte hanno deciso di mantenere quella famosa promessa.
E se non all’andata, un po’ di stanchezza si è sentita al ritorno.. ma mentre scendevano per San Marco, in discesa aumentavano sempre di più la velocità, ridendo e scherzando, sotto il sole di una calda mattinata di maggio.


Una promessa mantenuta, molto impegnativa ma allo stesso tempo divertente che Alberto e Matteo racconteranno ai compagni, e che sicuramente non dimenticheranno mai…

Foto di Andrea Maizzi