Impreditore di Ascea scomparso da giorni: tracce di sangue trovate nel bosco

Più passa il tempo e i giorni e più si teme il peggio. Ad oltre tre giorni dalla scomparsa dell’operaio- di , Giuseppe Mautone cresce l’angoscia e la preoccupazione dei familiari. Macchie di sono state trovate nella zona boschiva di Salicuneta lungo la strada che collega Ascea con Castelnuovo . E’ li che dice di averlo visto due giorni fa in stato confusionale un cercatore di funghi. E’ li che si stanno concentrando le ricerche. Nella giornata di ieri sono arrivati anche due cani molecolari dell’unità cinofila di Firenze. Sarà necessario attendere l’esito del Dna per stabilire se quel sangue appartiene al 48enne originario della zona di Stampella di Ascea. le ricerche si carabinieri, vigili del fuoco, volontari vanno avanti ininterrottamente da giorni. Nel frattempo l’inchiesta sulla scomparsa  va avanti anche ascoltando familiari, amici e dipendenti della ditta edile di Mautone. Si vuole capire se l’uomo si sia allontanato volontariamente per problemi economici lavorativi o sia stato fatto “sparire” perché aveva visto qualcosa che non doveva vedere. L’uomo quando si è allontanata giovedì pomeriggio, lasciando la sua auto, sul cantiere, ha detto che avrebbe dovuto incontrare una persone per lavoro. Poi si sono perse le tracce. Anche il suo cellulare risulta irraggiungibile

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità