Juve Stabia, Caserta: “Grande determinazione dei miei ragazzi. Nonostante la sfortuna tutto è ancora aperto”

Fabio Caserta ha commentato il pareggio di questa sera contro la Reggiana: “Una partita a senso unico oggi, purtroppo però se non fai gol non vinci. Siamo stati sfortunati sul palo e contro una Reggiana chiusa era difficile trovare spazi. Non abbiamo subito nemmeno un tiro in porta e non ricordo una parata di Branduani. Nel secondo tempo abbiamo sofferto un pò per qualche minuto ma è normale se per tutta la gara spingi. Ci sta questo risultato e sappiamo di dover vincere contro tutte. A Reggio Emilio siamo costretti a vincere. L’anno scorso eravamo convinti di vinncere in casa e non successe quindi non mi sbilancio questa volta.
Ora dobbiamo restare sereni perché abbiamo tutto quello che avevamo. Loro sono venuti a fare la partita che dovevano perché comunque possono usufruire del doppio risultato. Nel primo tempo soprattutto abbiamo creato veramente tanto. Siamo stati sfortunati anche con le decisioni arbitrali, non tutti i falli ci sono stati fischiati.
La voglia di vincere l’avevamo oggi e l’avremo anche mercoledi al Mapei. Dobbiamo cambiare sicuramente qualche uomo perché oggi tutti hanno dato tutto quello che avevano. Avrò a disposizioni, probabilmente, anche Bachini e Marzorati, sperando di avere tutti a disposizioni. Ora valuteremo la condizione di tutti in questi giorni che mancano alla partita di ritorno. Dovremmo essere bravi a gestire le forze in questi pochi giorni. Sarà difficile mantenenere questa condizioni, e io l’ho sempre detto che i playoff li vinceranno chi arriverà meglio fisicamente e non la più forte.
Il pubblico ci ha dato una grossa mano e vedere tutta questa gente anche in campionato darebbe qualche punto in più. Sentire i tifosi vicino è importante, e ora più che mai abbiamo bisogno di loro. Noi ci crediamo e anche loro dovranno farlo. Perché andremo lì a giocarcela contro una squadra decisamente alla nostra portata.”