La Juve Stabia sbatte sul muro della Reggiana: è 0-0 al Menti

La Juve Stabia non riesce a rompere la resistenza della Reggiana e viene bloccata sullo 0-0 al Menti di Castellammare di Stabia. Buono, però, l’atteggiamento degli uomini di Caserta e Ferrara che non non hanno mai rinunciato a giocare a differenza della Reggiana che a pensato prima a difendersi per poi provare a ripartire.
Ottima prima frazione da parte della Juve Stabia che affronta la Reggiana a viso aperto senza alcun timore degli avversari. Le occasioni sono tutte per la squadra allenata dal duo Caserta-Ferrara. Prima Crialese dalla lunga distanza, poi Paponi e Viola provano a battere Facchin ma le conclusioni sono sempre troppo imprecise. A metà primo tempo, una decisione dubbia da parte dell’arbitro fa surriscaldare un ambiente già bollente di suo: Strefezza su una respinta corta della difesa entra in area ma viene atterratto, per il direttore di gara non ci sono gli estremi per il penalty.
La spinta gialloblu è forte ma al primo tentativo da parte degli ospiti, la porta di Branduani rischia di essere bucata: un’indecisione proprio dell’estremo difensore quasi diventa un assist per Cesarini che a porta vuota non riesce a trovare il vantaggio.
Passata la paura, le trame di gioco stabiesi tornano ad impensierire la Reggiana e un cross perfetto di Melara sulla testa di Paponi per pochissimi centimetri non si trasforma in gol, il numero dieci delle Vespe scheggia il palo da posizione favorevolissima.
La ripresa si gioca su ritmi molto più bassi, soprattutto per le energie spese nei primi 45′ da parte dei ragazzi gialloblu. Le occasioni poche e gli errori a centrocampo tanti. Tra le due formazioni, chi voleva e doveva ottenere la vittoria è stato lo Stabia ma un’opposizione quasi perfetta della difesa della Reggiana ha complicato i piani dei locali. Ora al Mapei Stadium servirà un’impresa, siccome gli emiliani potranno sfruttare due risultati su tre.
JUVE STABIA-REGGIANA 0-0
JUVE STABIA (4-3-3): Branduani, Nava, Redolfi, Allievi, Crialese, Vicente(Calò 86′), Viola(Matute 86′), Mastalli, Melara(Berardi 67′), Strefezza(Canotto 73′), Paponi(Simeri 67′). A disposizione Bacci, Dentice, Marzorati, Simeri, Matute, Canotto, Bachini, Berardi, Franchini, Calò, D’Auria, Sorrentino. All. Caserta-Ferrara
REGGIANA (4-3-3): Facchin, Vignali, Rozzio, Manfrin, Genevier, Ghiringhelli, Riverola(Carlini 70′), Bobb(Bovo 70′), Cianci(Altinier 70′), Cesarini(Rosso 86′). A disposizione Viola, Bovo, Altinier, Palmiero, Rosso, Rocco, Lombardo, Napoli, Narduzzo, Carlini, Cattaneo. All. Eberini
MARCATORI:
AMMONITI: Vignali (R), Vicente (JS), Manfrin (R), Canotto (JS)
ESPULSI:
ANGOLI: 8-4
RECUPERO: / pt- 4’st
ARBITRO: Dionisi; ASSISTENTI: Di Benedetto-Massara

Cronache della Campania@2018