Lassame cu ‘tte il nuovo testo di Andrea Sannino

Oltre 100mila visualizzazioni in meno di 24 ore e oltre 160 mila in pochi giorni ! Il videoclip del nuovo brano di Andrea Sannino, on line dallo scorso 18 maggio, è già un successo mentre cresce l’attesa per l’uscita del nuovo disco “Andrè” che sarà in distribuzione dal 1 giugno.
A tre anni di distanza dal fortunatissimo album d’esordio “Uànema” e dal fenomenale successo di ‘Abbracciame’, brano da milioni di visualizzazioni e da anni stabilmente ai vertici delle classifiche di Spotify dedicate alla musica napoletana, il cantante e attore campano Andrea Sannino torna con “Andrè”, un lavoro ancor più personale, a partire dal titolo! L’album sarà in distribuzione il prossimo 1 giugno e verrà presentato a Napoli presso lo spazio eventi della Feltrinelli in piazza dei Martiri alle 17.
Ad anticipare l’uscita del disco, è “Lassame cu tte”, una ballata romantica, che è on air e su tutte le piattaforme digitali dallo scorso 18 maggio. Insieme al singolo Lassame cu tte è disponibile, sempre dal 18 maggio, anche il videoclip del brano la cui regia è firmata da Francesco e Sergio Morra. La sceneggiatura del video trae spunto dalle influenze musicali che Andrea Sannino ha avuto nel suo percorso di crescita e come artista, e rende altresì omaggio ad un gruppo musicale a lui caro: i Simply Red.

IL TESTO. Miezzo ‘a tutta chesta gente, ca nun po’ sapè
simmo niente ma pe’ nuie, simmo io e te
io cù tutta chesta gente ma che parlo a ‘ffà
tanto tu sai tutte cose, ‘e silenzi e ‘a verità
e cammino senza tiempo, senza ‘na città
vaco addò me porte ‘o viento ma me porte sempe ‘cca
addò nun è mai fernute
Lassame cu tte
ancora pe’ vede
cu l’uocchie tuoie l’ammore
lassame cu tte
pecchè tu non ossaie
ma ‘o tiempo passe e tu nun passe mai
qual’ammore è ammore overo, si nun te fa suffri ?
cagne ciento vote strade e sape sempe addò adda ‘i
e si pure me fa male, famme arricurdà
quanne me vulive bene
quanne c’erema tuccà
… ma pecchè te voglio ancora?
Lassame cu tte
ancora pe’ vede
cu l’uocchie tuoie l’ammore
lassame cu tte
pecchè tu non ossaie
ma ‘o tiempo passe e tu nun passe mai
Lassame cu tte
ancora pe’ vede
cu l’uocchie tuoie l’ammore
lassame cu tte
pe’ quanta strada fai
l’ammore overo nun fernesce mai.